5 PER MILLE

Cari soci e sostenitori della ns. Associazione Sportiva,
dal prossimo 10 maggio sarà possibile accedere alla propria dichiarazione dei redditi precompilata; sarà l’occasione per confermare/dare per la prima volta un piccolo ma importante contributo alle attività svolte dalla nostra associazione, semplicemente indicando il codice fiscale della AICS Sestese Tennis Tavolo e apponendo la propria firma nell’apposito spazio della scheda “scelta per la destinazione del 5xmille” come indicato nell’esempio allegato alla presente.


Ricordo che il 5xmille  non comporta nessun onere aggiuntivo (in pratica non costa nulla) e che tale scelta può essere effettuata da tutti i contribuenti, anche se non nostri soci (es. amici, familiari, ecc.).

Confidando nel solito sostegno che ogni anno viene rivolto alla ns. Associazione, inoltro a tutti una Buona Giornata.

a.s.d. A.I.C.S. SESTESE TENNISTAVOLO

                    (il Presidente)

                  Renzo  Guarnieri

ADDIO A GIUSEPPE CAGNINA

Domenica sera è scomparso, all’età di 80 anni, Giuseppe Cagnina. I consiglieri della sestese tennistavolo esprimono sincere condoglianze e vicinanza alla famiglia per la scomparsa del caro “Beppe” che sempre ricorderemo con affetto come giocatore di livello nazionale, amico e stimato ex presidente di questa società.

Di seguito, il ricordo dell’amico Stefano Bosi .

“CIAO BEPPE

Giorgio Barlazzi, il “maestro” di tanti di noi ragazzini, parlava del Cagnina come di un mostro inarrivabile, una specie di mito: ” è il miglior giocatore di Firenze” , diceva” ,e naturalmente tutti noi avevamo voglia di vederlo giocare e timore di incontrarlo.
Un giorno, però,  un ragazzetto terribile di nome Fabrizio, che a tutti costi aveva voluto imparare un colpo nuovo: il top spin, lo incontrò ad un torneo Fiorentino. Il mito crollò….
Povero Beppe…Di lì a poco Firenze avrebbe sfornato frotte di ragazzini “topspinners”… Tanti grandi giocatori che avrebbero fatto non solo la storia della città, ma quella di tutto il Tennistavolo Italiano.
Firenze divenne, in poco tempo, la capitale di questo sport.
Ma Beppe non aveva problemi: trovò il metodo ed imparò la tecnica per controllare questo colpo per lui “terribile” e si rimise a giocare, a tagliare in difesa, ad attaccare (raramente) con uno stranissimo rovescio che “sfidava le leggi della fisica e della dinamica”.
Giocava ancora molto bene: si difese in seria A per qualche anno ancora, poi la B ed infine i campionati minori. I’ Cagnina “ummollava”….
Si muoveva spesso in coppia con Renatino Bresci, suo grande amico e “vittima” preferita. Sì, perché Beppe era molto “Fiorentino”: aveva sempre la battuta pronta, il sarcasmo graffiante, il sorriso furbo di chi sa scherzare in modo equilibrato.
Proprio per il suo carattere scanzonato, era diventato amico di tutti i ragazzi “terribili” : si allenava con loro, ma giocava con tutti.
Credo di averlo visto , l’ultima volta, quando decidemmo di fare una cena con tutti i pongisti Fiorentini: uno dei momenti più belli e toccanti della mia vita.
Lui era lì, con tutti, con ex campioni ritirati da anni, con chi non aveva mai passato un turno al campionato provinciale, con chi non si vedeva da 40 anni. Scherzava, come sempre,  prendeva in giro, rideva.
Era anche “bello” Beppe; e sapeva di esserlo. Credo abbia spezzato più di un cuore fra le pongiste dell’epoca. Ma era anche un “signore”. Un uomo galante ed equilibrato.
Una persona SERIA.
Ciao Cagnina, ci mancherai.”
Stefano Bosi

Contributo regione Toscana

A seguito ns. richiesta del 02/09/2020 relativa al “Bando per la ripartenza e riapertura degli spazi sportivi nell’ambito dell’emergenza COVID-19” indetto dalla Regione Toscana, comunichiamo che con Decreto Dirigenziale n. 16082 del 16/09/2020 la Regione Toscana – settore Welfare e Sport ha assegnato alla ns. Associazione Sportiva Dilettantistica A.I.C.S. SESTESE TENNISTAVOLO un contributo di €. 1.000,00 (mille/00).

Siamo nella nuova palestra, presso il PalaLilly, Palazzetto dello Sport Vinicio Tarli, via Luigi Cadorna, 36 (traversa di viale dei Mille) Sesto Fiorentino.

Siamo aperti dal lunedì al giovedì, dalle 17:00 alle 21:00.

Fair Ping Pong

Presso la Sestese Tennis Tavolo, è attivo il progetto Fair Ping Pong, un corso dedicato ai bambini e ai ragazzi con difficoltà di inserimento nei contesti sportivi. Disturbi come quelli dello spettro autistico, alcuni disturbi di personalità, difficoltà di comunicazione, non sono un impedimento per fare sport e trarne tutti i benefici che comporta.

Lo scopo dichiarato è praticare il Tennis Tavolo; quelli impliciti sono i benefici fisici e psicologici che tutti gli sport portano, a diversi livelli: benefici cardiovascolari, coordinazione, riflessi; e benefici psicologici come imparare a socializzare, ad accettare i propri limiti e migliorare l’autostima.

Il tennis tavolo si rivela particolarmente adatto perché non è strettamente necessario insistere sulla preparazione atletica, non ha impatto fisico, non è sport di squadra ma si può giocare in doppio.

Un allenatore con una specifica formazione ed esperienza accoglie i ragazzi con un’attenzione particolare. Gli allievi saranno accompagnati ad una vera pratica sportiva, con lezioni individuali o in piccoli gruppi.

OPEN DAYS!

opendays-sestese-tennis-tavolo

È l’occasione giusta per venire a visitare la nostra palestra ulteriormente ristrutturata, e per ottenere informazioni sui corsi e le attività del Centro.

Inoltre gli atleti della Sestese sono a disposizione per chiunque voglia provare a giocare, e gli istruttori racconteranno il ping pong sotto ogni profilo.

Per tutti i partecipanti agli open days un omaggio.